Una stella degli western nel Rayo

1278972002_850215_0000000000_sumario_normal
Clint Eastwood, Aldo Sambrell e Gian Maria Volontè

Stagione 1959-60, Segunda División: fa parte della rosa del Rayo un certo Alfredo Sánchez Brell, difensore di 28 anni. Il nome risulterà pressoché sconosciuto ai più, ma gli appassionati di cinema più attenti lo ricorderanno senz’altro con il nome d’arte di Aldo Sambrell, famoso a partire dagli anni ’60 come attore, soprattutto in produzioni western.

Vallecano di nascita, a 12 anni si trasferisce in Messico per raggiungere il padre, che si era rifugiato dalla Guerra Civile spagnola; qui inizia a prendere lezioni di recitazione, terminando poi la sua preparazione in Svezia. Tornato in Messico inizia la sua carriera di calciatore, arrivando a giocare in massima serie con il Monterrey ed il Puebla.

10 alfredo sanchez brell 59-60

Nel 1959 muore suo padre ed Alfredo torna in Spagna, dove milita nell’Alcoyano ed appunto nel Rayo Vallecano. Decide quindi di appendere gli scarpini al chiodo per dedicarsi esclusivamente alla carriera di attore, specializzandosi in particolar modo nel ruolo del ‘villano’ in un genere che stava nascendo in quegli anni in Italia: lo ‘spaghetti western’.

Raggiunge l’apice del successo nella cosiddetta ‘trilogia del dollaro’ di Sergio Leone, che sarà anche padrino di battesimo di suo figlio; interpreta Manolo in Per un pugno di dollari, Cuchillo in Per qualche dollaro in più e un membro della banda di Sentenza in Il buono, il brutto, il cattivo. Lavorerà con Leone anche nei successivi C’era una volta il West e Giù la testa. Tra gli altri film a cui partecipa si ricordano gli italiani Quién Sabe? di Damiano Damiani, Navajo Joe di Sergio Corbucci e La legione dei dannati di Umberto Lenzi.
Muore il 10 luglio 2010 ad Alicante per infarto cerebrale, a 79 anni.

In quella stagione 1959-60 al Rayo, Sambrell gioca solamente due partite: Recreativo Huelva-Rayo 2-1 del 3 aprile 1960 e Rayo-Murcia 4-2 la settimana seguente, venendo espulso al minuto 79. Un’espulsione che gli costa ben quattro giornate di squalifica: il ruolo di ‘cattivo’ gli calzava a pennello anche da calciatore.

 

Stefano Picasso

 

Fonti:

https://es.wikipedia.org/wiki/Aldo_Sambrell

Aldo Sambrell, otro jugador rayista que triunfó en el cine

Fallece Aldo Sambrell, futbolista y actor de spaguetti westerns

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...